Sapelli

Sapelli

Descrizione Legno:
Il sapelli è apprezzato per la figura striata a bande quando è tagliato su quartiere o sfogliato. È più scuro, con una tessitura più fine e più pesante del mogano africano. L’alburno, grigio rossastro o giallognolo, è nettamente differenziato dal durame bruno-rossastro che ha tendenza a scurirsi col tempo.

Struttura Istologica:
Fibra: dritta, spesso intrecciata;
Tessitura: da fine a media.

Difetti caratteristici:
Cuore fragile;
Cipollatura;
Tensioni interne.

Lavorazione:
Segagione: senza problemi;
Essiccazione: da media a lenta, qualche rischio di deformazione o fessurazioni;
Piallatura: facile, tranne nella fibra intrecciata che ne modifica il risultato finale;
Incollatura: senza problemi;
Inchiodatura e avvitamento: facile;
Rifinitura: facile.

Impiego:
Falegnameria fine interna ed esterna;
Arredamenti, pavimentazioni, finestre e scale;
Impiallacciature decorative per porte, pianoforti e mobili
Sfogliato per compensati per usi marini.

Proprietà meccaniche:
Resistenza a flessione statica : 1150 kg/cm²
Resistenza alla compressione : 590 kg/cm²

Peso Specifico:
fresco 900 kg/m³ , essiccato 690 kg/ m³.